VAJO PARADISO

Torna alle gite

Descrizione

Suggestivo percorso nel vajo che da Grezzana sale ad Azzago, tra vegetazione, rossastre pareti di roccia, singolari cavità di erosione glaciale, testimonianze archeologiche e resti di miniere di lignite. Con vista sulle colline della Valpantena, l’itinerario si svolge in buona parte nel bosco, ai piedi di ripide sengie nelle quali le acque di fusione dei ghiacciai del Quaternario scavarono marmitte dei giganti e cavità: ripari sotto roccia utilizzati fin dal Paleolitico e frequentati ancora nel medioevo come luoghi di eremitaggio. Sulle pareti rimangono sbiadite e quasi illeggibili figure geometriche o in forma di croce, disegnate con le terre giallo-rossastre del vajo. Le miniere di lignite aperte in vari punti del Vajo Paradiso furono utilizzate fin quasi alla metà del secolo scorso. Arrivati ad Azzago, si può salire la boscosa sommità del Monte Santa Viola.

Dettagli gita

03/03/2010
Seniores
da Contrada Sarmazzi, a pochi minuti di strada da Grezzana
Adelino Crema, Giuseppe Golia e Luisa Bresciani
E (Escursionistica)
ore 5,30; m 650.