VAJO DELLA FRATTA GRANDE

Torna alle gite

Descrizione

Sul lato vicentino del Gruppo del Carega, o più precisamente sul versante di nordest del Monte Zevola, l’imponente canalone del Vajo della Fratta Grande compete con il più noto e frequentato Vajo dell’Acqua quanto a linearità, bellezza dell’itinerario e severità di un ambiente decisamente alpinistico. E ovviamente quanto a soddisfazione di chi vuole misurarsi con un itinerario di difficoltà (Tarcisio Bellò dice leggermente) superiore. In realtà le pendenze sono generalmente più accentuate (tra i 50 e i 60 gradi) e, con scarso innevamento, il superamento della strozzatura centrale, poco sotto la confluenza del Vajo Largo, può richiedere alcuni metri di arrampicata decisamente non facile (IV). Le difficoltà dell’ascensione non sono quindi da sottovalutare, ed è riservata ad alpinisti che abbiano già esperienza di salite  ripide. Ma non devono nemmeno incutere eccessivo timore. La relativa brevità dei tratti più delicati e difficili consentirà di progredire in sicurezza. Ovviamente molto dipenderà dalle condizioni della montagna. Non esclusa la scelta di un percorso diverso.