UNA TRAVERSATA DEL BRENTA

Torna alle gite

Descrizione

UNA TRAVERSATA DEL BRENTA

Sentiero Alfredo Benini e Sentiero SOSAT

Due bei percorsi attrezzati che attraversano a mezza costa il settore centrale del Gruppo di Brenta, tra il Passo del Grostè e il Vallone dei Brentèi, sfruttando cenge e canaloni gradinati. Panoramici, esposti, non difficili, sempre ben assicurati e divertenti, possono benissimo rappresentare il primo approccio al mondo delle bocchette. Richiedono tuttavia un minimo di esperienza ed attrezzatura completa da ferrata.

Dal Passo Campo Carlo Magno si sale con la cabinovia al Passo del Grostè. In alternativa, si può salire a piedi, ma sono circa 800 m e 2,30 ore in più. Con il Sentiero attrezzato A.Benini si aggira a est tutto il gruppo di Cima Falkner/Cima Grostè e si cala ai Rifugi Sella e Tuckett (m 2272, 4,30 ore; pernottamento). Più impegnativa la discesa per la Bocca di Tuckett, più semplice calare dalla Bocchetta Alta di Vallesinella con il sentiero Dalla Giacoma. L’indomani, attraversato il vallone ai piedi della Vedretta di Tuckett si incontrano le prime funi e scalette del Sentiero Sosat, che in poco meno di 3 ore porta al Rifugio Brentei. Si ritorna a Madonna di Campiglio, con il bus-navetta da Vallesinella.

Le iscrizioni alle gite si chiudono per regolamento il giovedì precedente l’escursione.  Solo dopo tale termine saremo in grado di inviare a tutti gli iscritti una mail di conferma. 

Dettagli gita

2 giorni
06/08/2022 -> 07/08/2022
Giovani Battistini
Dolomiti di Brenta
Eugenio Scramoncin e Bernardo Signorelli
600 + 450 m
EEA (Escursionistica attrezzata)
Poco impegnativa
    4,30 + 5 ore
Mezzi propri
Completa da ferrata