TREMALZOBIKE

Torna alle gite

Descrizione

Bell’itinerario circolare, facile ma impegnativo, nel cuore del Parco dell’Alto Garda Bresciano, su sterrate e vecchie strade militari che attraversano la Foresta Gardesana Occidentale, la più grande foresta demaniale della Lombardia. La prima parte dell’itinerario risale la suggestiva valle di San Michele fino al Monte Tremalzo, affacciato sul Lago di Ledro. La valle prende il nome dall’eremo, una delle più antiche chiesette dell’altopiano di Tremosine, dedicato a San Michele Arcangelo, patrono di carbonai e lavoratori delle fucine, un tempo assai numerosi in zona. Fatti quasi i due terzi della salita sulla sterrata, a tratti ripida, merita senz’altro una breve pausa la bella cascata del Pisù, poco prima di Malga Era. La valle si allarga e la vegetazione lascia spazio ai pascoli di alta montagna. Notevole il panorama che si apre nel facile tratto della dorsale che dal Rifugio Garda, alla base della cupolotta rocciosa del Tremalzo, conduce al Passo di Nota. Per chiudere l’anello non restano che 8 km di veloce e divertente discesa sulla strada, in gran parte asfaltata, della Val di Bondo