TREK ALL’ISOLA DI AMORGÒS E SANTORINI

Torna alle gite

Descrizione

A sud di Atene e dell’Attica il Mar Egeo ospita un arcipelago di una trentina di isole abitate, le Cicladi, chiamate così fin dall’antichità perché disposte a cerchio intorno all’isola di Délos, sede d’un importante oracolo. Fra tutte, Amorgòs e Santorini, pur molto diverse tra loro, sono particolarmente interessanti per chi ama andare a piedi. La prima, al margine sudorientale dell’arcipelago, è montagnosa e scoscesa. Lunga una trentina di chilometri e larga da tre a dieci, Amorgòs si alza sul mare con imponenti scogliere. La strada che collega i due porti di Katàpola e Aegiali ha appena trent’anni. Prima solo i sentieri della montagna o le vie del mare collegavano i pochi paesini e i piccoli insediamenti dell’isola. Con la strada è arrivata anche la corrente elettrica e un po’ di turismo, ma la rete di sentieri è rimasta, intatta e vitale. Così Amorgòs è un luogo ideale per escursioni facili, panoramiche e solitarie, tra i profumi della salvia e dell’origano, del rosmarino e del timo, soprattutto a primavera. Santorini per contro è meta turistica internazionale, famosa e affollata in ogni stagione dell’anno. E tuttavia offre alcune delle escursioni più panoramiche e interessanti delle Cicladi. Con la sua caratteristica forma arcuata, la più meridionale delle isole dell’ arcipelago è quanto rimane dell’apocalittica eruzione vulcanica della fine del XVII secolo a.C., la più imponente avvenuta in Europa in epoca storica.

Dettagli gita

12 giorni
14/04/2015 -> 25/04/2015
Escursionistica
Maria Pia Ferron, Armando Capuzzo, Adriano Sinico, Alessandro Brutti
E (Escursionistica)