TRAVERSATA DEL SELLA

Torna alle gite

Descrizione

Senza grande fatica, visto che l’escursione è prevalentemente in discesa, si può attraversare l’intero castello dolomitico del Gruppo di Sella, da sud a nord, dalla Val di Fassa alla Val Badia. Dalla cima del Sass Pordoi, dove s’arriva in funivia, un buon sentiero, quasi pianeggiante, attraversa il tavolato detritico sommitale e raggiunge il Rifugio Boé, sullo spartiacque tra Val de Mesdì e Val Lastìes, al centro orografico del gruppo. Il facile percorso è uno dei più affollati delle Dolomiti. Sul grande altipiano in quota il paesaggio è desertico, arido, quasi totalmente privo di vegetazione; solo qua e là tra le ghiaie si nota il giallo del papavero e l’azzurro-viola delle campanule. Tutt’intorno la corona delle cime più alte si accende al sole in tutti i colori della dolomia. Una breve deviazione, meritevole per il vastissimo panorama, e facoltativa, sale alla cima più alta, alla Capanna Fassa sul Piz Boé. Raggiunto in ogni caso il Rifugio Boé l’itinerario cala, con un primo tratto molto ripido, ma attrezzato con corde fisse, nella selvaggia Val de Mesdì in direzione di Colfosco. All’uscita della valle, un tempo localmente nota anche come Val Bandita, il sentiero attraversa in piano alla base della Torre Colfosco e della Torre Brunico e raggiunge la strada che sale al Passo Gardena, all’altezza del parcheggio per la ferrata Tridentina.

Dettagli gita

20/07/2011
Seniores
dal Sass Pordoi, raggiunto in funivia dal Passo Pordoi.
Claudio Tubini e Renzo Castelli.
EE (Escursionistica esperti)
ore 6 (cima compresa); m 250 in salita e 1300 in discesa.