TRA LE MALGHE DELL’ALTOPIANO

Torna alle gite

Descrizione

Merita davvero indugiare nel grande bosco che chiude a sud la conca d’Asiago, protagonista assoluto di questa parte dell’altopiano, percorso da un’infinita rete di stradine e mulattiere che invitano a "perdersi". Un’escursione né troppo lunga, né troppo impegnativa, nel corso della quale val la pena di prendersi il tempo d’una sosta al cimitero inglese di guerra del Boscon, o alla bella radura, detta Lazzaretto, dove venivano portati i malati di peste durante l’epidemia del 1631, o gettare uno sguardo dal Monte Corno sul devastato paesaggio della pianura veneta. Ma anche prendersi il tempo per fermarsi ad assaggiare il formaggio in una delle malghe, "farsi una birra" in uno dei tanti rifugi che s’incontrano sul percorso o, più semplicemente, indugiare all’ascolto del profondo silenzio dei boschi.

Dettagli gita

03/10/2010
Mountain bike
da Asigo.
Walter Schlemmer
MTB (MTB)
km 35; ore 4.30; m 500.