TRA LE MALGHE DELLA LESSINIA

Torna alle gite

Descrizione

Un detto popolare afferma che in Lessinia vi sono tante malghe quanti i giorni di un anno. È un numero simbolico che evoca l’immagine di un’alta Lessinia dai contorni vaghi e lontani, costellata di innumerevoli malghe che nessuno è mai riuscito a contare. (Lino Ottaviani) Così scriveva il valente giovane dirigente forestale e guida alpina veronese, prematuramente scomparso, nella presentazione dell’opera di schedatura delle 112 malghe della Lessinia, da lui realizzata e pubblicata nel 1991 sul libro “Gli Alti Pascoli dei Lessini Veronesi”. E invero forse nessuno le aveva mai contate prima, non già per lo scoglio del loro numero, comunque rilevante, ma per la difficoltà nel definirne i caratteri salienti, come sottolineava lo stesso Ottaviani. Oggi molte di queste malghe non sono più in uso e qualcuna è stata trasformata in posto di ristoro ad uso turistico. Malga Arnezzo, in comune di Erbezzo, è una di queste e, dopo il breve avvicinamento, ci ospiterà per la cena (preparata dai partecipanti) e il pernottamento. La domenica sarà invece dedicata all’escursione tra le malghe di questa parte della Lessinia.

Dettagli gita

2 giorni
18/02/2006 -> 19/02/2006
Escursionistica su neve
da Erbezzo.
Riccardo Rigotti, Giuliano Bellamoli e Fabio Veronese.
MSA (MSA)
1° giorno: ore 1; m 100. 2° giorno: ore 6; m 400.