TOUR DEL MONTE ROSA – otto giorni a passo di Walser

Torna alle gite

Descrizione

Qualche volta capitava che “…giungendo sul far della notte in certi villaggi isolati non si trovava nemmeno l’ombra di locanda, ed occorreva bussare alla porta di una baita”.

Era il 1789 e il naturalista ed alpinista ginevrino Horace Bénédict de Saussure, che lo racconta nel suo Viaggi nelle Alpi, stava compiendo un giro di esplorazione tutt’attorno al Monte Rosa, tra Macugnaga, il Colle di Saint Théodule e Zermatt. In pratica prefigurava il nostro moderno tour,  un lungo  itinerario circolare, in un paesaggio d’alta quota tra i più spettacolari delle Alpi. Sulle sue orme, seguiremo per gran parte i vecchi sentieri, spesso  ancora con il loro fondo originale ben lastricato di pietre e gradini, che, di valle in valle, le popolazioni Walser hanno costruito fin dal tempo dei loro primi insediamenti, alla fine del XII secolo. Entreremo, per qualche tratto almeno, in un mondo antico e affascinante, al piede di imponenti pareti di ghiaccio e di roccia. E non ci lasceremo neanche troppo infastidire dalla presenza piuttosto diffusa di impianti di risalita, pensando che in alcuni casi potrebbero alleggerire una tappa troppo impegnativa o risolvere qualche problema in una giornata di cattivo tempo. Un paio di volte soltanto però sarà indispensabile l’utilizzo degli impianti per contenere la durata del tour negli otto giorni previsti.

Dettagli gita

8 giorni
03/09/2011 -> 10/09/2011
Escursionistica
Andrea De Togni e Sergio Romano
EE (Escursionistica esperti)