SULLE CIME DEL GRAN SASSO D’ITALIA: CORNO GRANDE (m 2912), PIZZO D’INTERMÉSOLI (m 2635) E MONTE CORVO (m 2623)

Torna alle gite

Descrizione

 Il Gran Sasso, o per plurisecolare tradizione il Gran Sasso d’Italia, non è solo la montagna più alta, ma è anche il più bel gruppo montuoso dell’Appennino, all’interno del quale si contraddistingue per caratteristiche prettamente alpine. Non raggiunge, è vero, le grandi altitudini e mancano anche i ghiacciai delle principali catene delle Alpi, se non con la notabile eccezione del piccolo Ghiacciaio del Calderone, incastonato fra le tre cime del Corno Grande. È il più meridionale dei ghiacciai europei e, ormai praticamente a un passo dall’estinzione, ritrova solo nelle nevi di primavera l’aspetto del passato splendore. A parte questo, però, il Gran Sasso non ha nulla da invidiare a molti famosi gruppi alpini ed “è zona sciistica tra le più belle d’Italia”, come recita la vecchia Guida dei Monti d’Italia. Le discese, quasi tutte magnifiche, e i dislivelli sono tali da accontentare anche i più esigenti.

La grande partecipazione alla proposta di qualche anno fa – conclusasi senza molta fortuna per le condizioni meteo non favorevoli – ci ha convinto a ripresentare, pur con qualche modifica, il programma di allora.

Dettagli gita

4 giorni
28/02/2013 -> 03/03/2013
Scialpinistica
Riccardo Scalabrin e Enzo Ottolini.
BSA (BSA)