SULL’ALTA VIA DI LANDSHUT A CIMA GERLA/KRAXENTRAGER (m 2998)

Torna alle gite

Descrizione

Vicenda più unica che insolita quella del Rifugio Europa/Europa Hütte. La costruzione originaria è del 1898. La realizzò sulla cresta spartiacque tra la Val di Vizze e la Vennatal la Sezione di Landshut (Baviera) del Döav. Al termine della grande guerra, durante i lavori per definire la nuova frontiera italo-austriaca, la costruzione venne reclamata da entrambi gli stati confinanti, in quanto esattamente sullo spartiacque. E l’unico accordo che si trovò fu semplice e un po’ assurdo: due rifugi in un unico edificio. La parte nord rimase col vecchio nome di Landshuter Hütte, la parte sud divenne il Rifugio Venna alla Gerla. Ci vollero settant’anni perché si trovasse una soluzione ragionevole. Nel 1988 fu ricostruito un unico rifugio, significativamente dedicato all’Europa. Nello stesso giro d’anni in cui costruiva il suo rifugio, la dinamica sezione di Landshut realizzava anche una facile via di accesso per chi vi saliva dal Passo di Vizze. È ancora oggi un magnifico itinerario che attraversa in quota gli ampi e desolati anfiteatri morenici sotto la cresta di confine. La bellezza del sentiero, in gran parte costruito con enormi lastre di pietra e ancora perfettamente conservato, da sola giustifica la fatica. Giustamente ha mantenuto il suo nome originario, Landshuter Höhenweg. In parte artefatto e sempre facile anche il sentiero che dal rifugio porta alla panoramica vetta de La Gerla, un tremila “mancato” per soli due metri. Belle vedute sulla Val di Vizze, sui monti di Fùndres e sui ghiacciai del Gran Pilastro.

Dettagli gita

23/08/2014
Escursionistica
Alberto Perolo
E (Escursionistica)
ore 8 - m 1300