PUNTA GNIFETTI (m 4554)

Torna alle gite

Descrizione

PUNTA GNIFETTI (m 4554)

Forse per la grandissima frequentazione o per la relativa semplicità della salita, chi sale alla Punta Gnifetti spesso non ha nemmeno l’impressione di arrivare su una delle maggiori cime delle Alpi, la sesta per essere precisi. O più probabilmente perché quando arriva su vi trova l’accogliente Capanna Regina Margherita e gli sembra quasi d’aver “solo” raggiunto l’ennesimo rifugio, fosse anche il più alto d’Europa. Niente di più falso, ovviamente. La Punta Gnifetti, o Signalkuppe/Punta del Segnale come spesso riportato sulle carte straniere, è una bellissima cima al sommo di vertiginose pareti, con un panorama stupendo, in un paesaggio di ghiacci tra i più imponenti delle Alpi.

Da Località Stafal alla testata della della Val di Gressoney con la funivia si sale al Ghiacciaio dell’Indren (m 3275). Cena e pernottamento al Rifugio Gnifetti (m 3611). Ascensione alla portata di ogni buon escursionista, allenato e correttamente attrezzato. Con qualche cautela, può essere la prima ascensione a un 4000 o la prima esperienza di ghiacciaio.

Gita proposta in collaborazione con i Giovani Battistini                   

Dettagli gita

2 giorni
10/07/2021 -> 11/07/2021
Alpi Pennine – Monte Rosa
Nicola Cellini
Camillo Moranduzzo
380 + 950 m
F+ (Alpinistica)
Impegnativa
1,30 + 9 ore
Mezzi propri