PUNTA D’ARBOLA (m 3235)

Torna alle gite

Descrizione

Salita per la prima volta nel 1911 dal parroco della valle, Rocco Feltrami, e magnificata dalle fatiche letterarie di Marcel Kurz (che vi si recherà due anni dopo), la splendida Punta d’Arbola si erge su un territorio che, pur invaso da alcune dighe artificiali, rimane pressoché intatto nella sua sequenza di bacini glaciali e canali selvaggi. Dal Rifugio Mores, raggiungibile oltre la carrozzabile che sale alla diga del Lago di Morasco, si prosegue sul Ghiacciaio del Sabbione fino al Passo di Vannino. Da qui, ancora sci ai piedi, fino a qualche decina di metri dalla cresta nevosa che conduce alla vetta.

Dettagli gita

11/03/2006
Scialpinistica
da Riale, in Val Formazza, 45 km da Domodossola.
Andrea Quaini.
MS (MS)
1° giorno: ore 3; m 850. 2° giorno: ore 4; m 750.