PIRAMIDI DI SEGONZANO

Torna alle gite

Descrizione

 Un’affascinante bizzarria della natura: torri, creste, pinnacoli disposti a canna d’organo, alte colonne sovrastate da un masso di porfido, questo sono le Piramidi di terra nel comune di Segonzano, in Valle di Cembra. Un fenomeno unico in Trentino e piuttosto raro nelle Alpi. Geologicamente sono di origine recente. Su un deposito morenico lasciato dalle lingue dei ghiacciai e costituito da un impasto di terra e ciottoli, indurito ma facilmente erodibile dal dilavamento dell’acqua, si è adagiata una frana di grossi massi porfirici. Sono questi i principali responsabili della curiosa magia. Sotto l’enorme peso del macigno l’agglomerato terroso è più compatto, ma soprattutto è al riparo dall’azione dirompente della pioggia. Se il roccione cade la vita della struttura è irrimediabilmente segnata e la piramide si scioglie nel giro di qualche secolo. Di questa morte sono testimonianza i ‘ruderi’ di alcune piramidi senza cappello che, a fine Ottocento, furono oggetto di “tiro a segno” da parte dell’artiglieria austriaca in vena di esercitazioni. Un sentiero ben segnalato permette la visita in ogni stagione dell’anno. Completa l’escursione la breve passeggiata alla Cascata del Lupo e al Lago delle Piazze.

Dettagli gita

27/03/2013
Seniores
da Segonzano, in Val di Cembra
Gianni Accordini e Giuseppe Salpari
E (Escursionistica)
ore 5; dislivello m 600.