NEL VAJO DI MEZZANE

Torna alle gite

Descrizione

 Facile escursione autunnale tra le colline dell’est veronese, lungo un percorso naturalistico forse non così conosciuto e frequentato come meriterebbe. Perché, nel suo piccolo, quasi con modestia, il Vajo di Mezzane regala, senza farne pagare il prezzo di grandi fatiche, uno dei pochi scampoli di natura ancora ben conservata. Al margine dei bei vigneti di Mezzane (e il passaggio è così improvviso, che non si può non notare e provarne quasi un po’ di meraviglia) si entra in un mondo antico e lontano, che è tutto un simpatico susseguirsi di pozze e vasche, cascatelle e ripari sottoroccia, incassato fra ripidi versanti di bosco. Il percorso non è né lungo né difficile, anche perché alcuni dei tratti più ripidi o che potrebbero risultare scivolosi sono attrezzati con scalette e cordino metallico. Usciti dal vajo in località Castello, torneremo al punto di partenza lungo le dolci ondulazioni collinari della dorsale che separa la valle del Progno di Mezzane da quella del Progno d’Illasi, tra contrade, prati e bei coltivi al sole. 

Dettagli gita

31/10/2012
Seniores
dal ponte sul Progno di Mezzane, tra Mezzane di sotto e di sopra.
Umberto Burro, Renato Castelli e Giuseppe Golia.
E (Escursionistica)
ore 5; m 500.