NEL VAJO DEI MODI

Torna alle gite

Descrizione

La produzione di legname e la necessità di far posto a prati e pascoli per il bestiame hanno lentamente modellato il paesaggio dell’alta Lessinia. Le antiche foreste che un tempo, neanche poi così lontano, ricoprivano tutto l’altopiano hanno lasciato il posto alle estese praterie che ne caratterizzano l’aspetto attuale. Fitti boschi di carpino, faggio e abete oggi rimangono solo nel fondo dei vaj e spesso sono frutto di importanti opere di rimboschimento degli inizi del secolo scorso. La facile escursione proposta consente letteralmente di “sbucare“ dal fitto bosco di faggio e abete della parte più occidentale della Foresta dei Folignani sulle ampie ondulazioni di pascoli che scendono dalle cime di Castelberto e Sparavieri.