NEL PARCO NATURALE DEL MONTE CORNO

Torna alle gite

Descrizione

Piccolo e un po’ al margine delle grandi aree di sviluppo turistico, il Parco Naturale del Monte Corno di Trodena, istituito nel 1980, è il più meridionale dei sette parchi naturali altoatesini. Pochi paesi, piccole contrade con le case di pietra, alpeggi, laghetti, torbiere e prati luminosi alberati a larice. Folti boschi d’alto fusto si susseguono dai 300 ai 1700 metri di quota con grande varietà: dal bosco ceduo a roverella, frassino e carpinella (che raggiunge il suo limite settentrionale di espansione) alle pinete di pino silvestre sulle pendici calcaree della Val d’Adige; dal bosco misto di faggio e abete bianco sui terreni profondi e fertili nella Valle del Rio di Trodena, alle fitte peccete (abete rosso) che ricoprono la dorsale porfirica del Monte Corno. Facile e suggestiva traversata prevalentemente su strade forestali, lungo il breve tratto del Sentiero Europeo E5 che collega i paesini di Trodena e Caurìa, con belle vedute sulla Valle dell’Adige e la Chiusa di Salorno.

Dettagli gita

06/06/2007
Escursionistica
da Trodena, raggiunta in breve da Fontanefredde, sulla strada tra Ora e Cavalese
Renato Castelli e Franco Zanoni
E (Escursionistica)
ore 4,30; m 600