MONTE PIZZOCCOLO (m 1581)

Torna alle gite

Descrizione

Imponente, isolata cima calcarea, di facile accesso e antichissima frequentazione, una delle più belle e panoramiche di tutto il Garda bresciano. Montagna dai diversi aspetti e dai tanti nomi. “Pizzoccolo”, sulla riva bresciana, in dialetto pishòcol, di non chiara e controversa origine; alcuni dicono da “pinzocol” che in Val di Ledro e Alto Garda indica “roccia sporgente”. “Cima Serà” in Valvestino, chiaramente per l’alta parete rocciosa che si protende verso il Monte Castello a chiudere la valle. Di sicuro i veronesi, fino ad anni recenti, l’hanno chiamato più brevemente “Monte Gu”, forse dal francese aigu delle truppe napoleoniche, che per prime vi avranno magari riconosciuto nel disegno delle creste il profilo dell’imperatore. E appunto, per tutta la Gardesana orientale, “Naso de Napoleòn”. In ogni caso montagna che in ogni stagione, per quanto nota e spesso salita, non cessa di rinnovare ogni volta la meraviglia per la luminosa bellezza delle vedute che sa regalare.

Dettagli gita

26/09/2007
Escursionistica
da Toscolano si sale a Maclino e Sanico e per sterrata fino alle Case Ortello
Gianni Accordini e Renato Castelli
E (Escursionistica)
ore 5; m 800