MONTE PELMO (m 3168)

Torna alle gite

Descrizione

Il Pelmo (in ladino Sass de Pelf, forse dal termine pelf che indica un grosso sasso compatto) è una delle montagne dolomitiche più conosciute e famose. Sicuramente una delle più belle. Lo stesso John Ball, primo salitore conosciuto della vetta, che con l’ascensione del 19 settembre 1857 inaugurò l’alpinismo vero e proprio sulle Dolomiti, scrisse di aver scelto il Pelmo per la sua prima scalata perché gli era sembrato il più bello tra tutti i monti che avesse visto nelle Dolomiti. Impressionante dalla cima l’abisso della verticale parete settentrionale, mentre la presenza sul versante meridionale di un antico circo glaciale aperto e declinante su un largo vallone e chiuso tra due imponenti contrafforti, conferisce al monte una vaga conformazione di poltrona o trono o caregòn. Sembra che il Padreterno stanco per aver creato l’Antelao, le Marmarole, il Sorapiss e le altre cime del Cadore, abbia creato il Pelmo per potersi riposare.

Dettagli gita

2 giorni
06/08/2016 -> 07/08/2016
Canyoning
Roberto Guastalli e Gian Antonio Premi
PD (Alpinistica impegnativa)
ore 2,30 + 7,30 m 250 + 1200