MONTE PASTELLO (m 1128)

Torna alle gite

Descrizione

Pur deturpato dalle cave di rosso ammonitico e, più recentemente, delle tante antenne che sorgono ormai come funghi lungo la dorsale sommitale, il Pastello, per la sua posizione tra Lessinia e Val d’Adige rimane elemento inconfondibile del paesaggio veronese. Su questo monte, un tempo meta delle escursioni “fuori porta” dei veronesi, è stato ripristinato ed inaugurato lo scorso 16 ottobre il sentiero che, mantenendosi costantemente sul panoramico filo di cresta, ne raggiunge la cima dal Forte di Monte e scende poi in località Molane, nei pressi del Forte Masua. Col sostegno dell’Amministrazione del Comune di Fumane e grazie all’opera volontaria degli appassionati del Comitato Gruppi Alpinistici Veronesi, fra i quali diversi nostri soci, l’intero crinale del monte, aereo balcone tra Val d’Adige e Valpolicella, è ora agevolmente percorribile. La quota non elevata lo rende agibile tutto l’anno, ma particolarmente consigliate sono le stagioni intermedie, quando le giornate terse permettono d’abbracciare un panorama vastissimo: dal Lago di Garda, ai Colli Euganei, la pianura Padana e il lontano Appennino. Nota: la gita è organizzata in modo da effettuare il ritorno da Breonio a Ceraino in mountain- bike. Saliremo a piedi e scenderemo con le bici che avremo portato precedentemente a Breonio.

Dettagli gita

23/04/2006
Mountain bike
da Ceraino.
Flavio Begali.
E (Escursionistica)
ore 5; m 1000, più 1 ora il ritorno in discesa a Ceraino in mountain-bike.