MONTE MATTO – CIMA ORIENTALE (m 3088)

Torna alle gite

Descrizione

Punto più alto del poderoso spartiacque tra la Val di Gesso della Valletta e la Val della Meris, il Monte Matto è una delle montagne più alte e note delle Alpi Marittime. Già da lontano, arrivando dalla pianura cuneese, non è difficile individuarlo. Resa inconfondibile dalla presenza di un caratteristico dente, la sua sagoma riprende in minore la piramide asimmetrica del Monviso, che ci ha accompagnato per buona parte del viaggio attraverso la Pianura Padana. La quota e la posizione isolata ne fanno un punto di osservazione privilegiato su tutte le Marittime, dal Clapier/Maledia all’Argentera, che appena al di là della valle mostra il suo altissimo versante in ombra, solcato dal Canalone di Lourousa. Salita impegnativa, a tratti ripida, ma di grande soddisfazione. Richiede buone condizioni fisiche e attrezzatura alpinistica completa.