MONTE MAIO (m 1499) E MONTE MAGGIO (m 1853)

Torna alle gite

Descrizione

 La lunga catena montuosa che chiude a nord le alte valli dei torrenti Pòsina e La Zara e dal Passo della Bòrcola sale agli altipiani di Tonezza, è generalmente indicata nella cartografia come il Coston dei Laghi. Da gran tempo però è conosciuta localmente come la Corona di San Marco, popolare omaggio alla Repubblica Serenissima, che governò queste terre di confine per circa tre secoli. La percezione di una corona di monti è in realtà molto netta arrivando alla graziosa località di Laghi: dietro le poche case raggruppate sotto l’alto campanile un ampio giro di cime rocciose chiude a ferro di cavallo tutto l’orizzonte. L’escursione proposta ne percorre quasi interamente l’accidentato filo di cresta, sui resti di mulattiere militari, lungo un percorso poco frequentato, ma senza reali difficoltà se non quelle date da una vegetazione rigogliosa e da qualche tratto in abbandono. Impegnativa soprattutto per la lunghezza, è sicuramente la più panoramica escursione in tutto di bacino del Pòsina.

Dettagli gita

27/05/2012
Escursionistica
da loc. Laghi, una decina di km da Arsiero
Natalino Renso e Rossella De Vecchi.
EE (Escursionistica esperti)
ore 8,30; m 1300.