MONTE MAGGIO (m 1853)

Torna alle gite

Descrizione

Piacevole escursione su lunghe strade militari, dolci e panoramiche, quasi andando dall’uno all’altro dei forti austriaci e dei campi trincerati che chiudevano a sud-ovest l’accesso all’altopiano di Folgaria. Da un lato il verde dei pascoli e dei boschi, dall’altro il bianco calcare dei dirupi che si inabissano in Val Terragnolo e degli affioramenti rocciosi qua e là, sotto le cime. Dalla vetta del Monte Maggio, sovrastata da una croce gigantesca a ricordo della tenace quanto vana resistenza degli alpini, “… il paesaggio è senza limite. Con lo scenario veneto-trentino in graduata successione squadernato davanti. E, per chi ha fortuna, la striscia azzurra a sud che, veramente, appare laggiù nelle giornate limpidissime: la laguna di Venezia” (Armando Scandellari).

Dettagli gita

16/05/2007
Escursionistica
da Serrada, 5 km da Folgaria
Adelino Crema e Ugo Longobardi
E (Escursionistica)
ore 5; m 600