MONTE FORCA GRANDE (m 2576)

Torna alle gite

Descrizione

La Plose, montagna che chiude a levante l’ampia conca di Bressanone, è nota a generazioni di sciatori per le lunghe piste ed i numerosi impianti di risalita della sua cima occidentale, il Monte Fana, e, naturalmente, per l’inevitabile affollamento nella stagione invernale. Ma, appena un po’ più ad est, il Monte Forca, l’elevazione più alta del gruppo, si presta quale terreno ideale per libere e facili escursioni. Non solitarie, certo. Di solitario sulla Plose ci sono forse solo i ripidissimi pendii che scendono a nord sulla Val di Lusòn. Ma sugli aperti pendii al sole del versante meridionale c’è spazio e neve per tutti. Il panorama è letteralmente a 360 gradi: dalle vedute ravvicinate sui marcati profili del Sass da Putia ai Sarentini, dall’altra parte della Val d’Isarco, alla non lontana cresta di confine. Poco sotto la vetta la simpatica costruzione in legno del Wintersportverein di Bressanone, accogliente anche se minuscola.

Dettagli gita

17/01/2010
Escursionistica su neve
da Bressanone al piccolo parcheggio a quota 1620 sulla strada per il Passo delle Erbe.
Wilma Nogarole e Andrea De Togni.
E (Escursionistica)
ore 4,30; m 950.