MONTE CUSNA (m 2121)

Torna alle gite

Descrizione

Il Monte Cusna è la cima più alta dell’Appennino reggiano, secondo per altezza solo al Monte Cimone in tutto l’Appennino Tosco-Emiliano. Nelle limpide giornate invernali, dalla sua piatta sommità, che domina l’intero corso del fiume Secchia e l’omonima vallata, non è raro godere la vista del Tirreno. Il monte è anche chiamato L’Uomo Morto, per il profilo che ricorda quello di un uomo disteso, oppure il Gigante. Da quest’ultimo toponimo prende il nome l’area protetta dell’ex “Parco del Gigante”, ora facente parte del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano. Il migliore degli itinerari di salita segue da Monteorsaro la carreggiabile per il Passo Cisa e guadagna la croce di vetta dopo aver raggiunto e percorso l’intero crinale settentrionale. La discesa nel vallone nord è invece una delle più belle che si possano incontrare in tutto il gruppo.

Dettagli gita

17/01/2010
Scialpinistica
da Monteorsaro (m 1252), raggiungibile da Modena via Villa Minozzo
Stefano Dai Prè e Mario Biasioli.
BS (BS)
ore 2,30; m 900.