MONTE CORNO BATTISTI (m 1761) nel 90° anniversario della cattura e morte di Cesare Battisti

Torna alle gite

Descrizione

Se visto da est, dal fondo della Vallarsa, il Monte Corno Battisti è stretto tra due alte fiancate che scoscendono a picco e appare come un’alta piramide.Osservatorio privilegiato sui campi di battaglia del Pasubio, fu una delle cime più inutilmente e lungamente contese della Grande Guerra: l’ultimo assalto ancora ad inizio novembre del ’18, due giorni prima della fine! Sulla sua cima, per breve tempo conquistata, furono catturati Cesare Battisti e Fabio Filzi, il 10 luglio 1916. Nelle sue rocce fu scavato un incredibile complesso di gallerie, serbatoi per l’acqua, alloggi e infermeria, mina e contromina… Le tracce di tutto questo si sono ormai ridotte a poca cosa, almeno in superficie. La natura ha rimarginato le ferite.

Dettagli gita

04/06/2006
Escursionistica
da Giazzera, 10 km da Rovereto.
Ida Zandonà e Alberto Perolo.
EE (Escursionistica esperti)
ore 5,30/6; m 950.