MONTE AVIOLO (m 2881)

Torna alle gite

Descrizione

 Chi risale la Val Camonica non può far a meno di notare, appena imbocca il rettilineo della piana di Malonno poco prima di arrivare a Edolo, la evidentissima e regolare piramide del Monte Aviolo. Montagna imponente e isolata, sembra la più alta di tutte quelle che chiudono l’orizzonte della valle. Sorge sul limite nordoccidentale del Gruppo dell’Adamello, al centro di una zona dall’aspetto vario e pittoresco, ravvivato dalla presenza di numerosi laghetti, ma che la scarsità di punti d’appoggio rende di rara frequentazione. La posizione ne fa un notevole belvedere: la vista corre dal Lago di Como al Lago d’Iseo, dal Monte Rosa ai versanti in ombra dell’Adamello e del Baitone. “Non sono le difficoltà della salita e non l’altitudine della vetta che formano l’attrattiva di questa cima, ma la bellezza e la grandiosità del paesaggio”. Questo scriveva Gualtiero Laeng nella prima Guida dei Monti d’Italia a proposito del Monte Aviolo. Così, tra le diverse e incerte ipotesi fatte sull’origine del nome, preferiamo tenerci a quella che lo fa derivare da aola, (aquila), che di tutte è quella che meglio gli si addice.

Dettagli gita

08/09/2012
Escursionistica
da loc. Pozzolo, 10 km da Edolo, sulla strada del Monte Colmo
Lidio De Gaspari.
EEA/F (EEA/F)
ore 8; m 1350.