MONTE ALTO DI PELSA (m 2417)

Torna alle gite

Descrizione

Il Monte Alto di Pelsa è un poderoso bastione roccioso, affacciato sull’ Agordino e sulla valle del torrente Cordevole. Rappresenta il maggior contrafforte del gruppo della Civetta, di cui costituisce il margine sud-occidentale ed è sicuramente il miglior belvedere verso i Cantoni di Pelsa e la Moiazza. Grandioso il panorama: in primo piano la Torre Venezia, appena dietro, l’elegantissima Torre Trieste e sotto ai piedi, l’appicco sulla valle. Notevole lo scorcio sulla parete nordovest della Civetta, “la muraglia di roccia più bella delle Alpi “ secondo Dino Buzzati. Immeritatamente dunque, la frequentazione dell’Alto di Pelsa è modesta, limitata, sia d’inverno sia d’estate. L’ambiente però è riuscito così a mantenere caratteristiche rare (almeno in Dolomiti) di silenzio e solitudine. E pensare che la discesa è considerata, sciisticamente parlando, una delle più belle dell’intero gruppo.