L’ANELLO FLUVIALE DI PADOVA

Torna alle gite

Descrizione

Poco a nordest di Padova scorre il fiume Brenta, a ovest il canale Brentella, a sudovest scende il Bacchiglione, dal quale diramano dei canali che attraversano la città. Il più importante e uno dei più antichi è forse il Pióvego, che a Strà si immette nel Brenta. Scavato agli inizi del XIII secolo era una fondamentale via di comunicazione con Venezia. Da una decina d’anni una bella pista ciclabile percorre le alzaie e le stradine sulla sommità degli argini di questi corsi d’acqua in un itinerario circolare tutt’intorno alla città, un vero e proprio “grande raccordo anulare” di una cinquantina di chilometri.

 

L’anello fluviale ciclabile si sviluppa per la quasi totalità su sterrato, brecciolino ‘e tratti nell’erba. Si pedala a lungo nel verde, ombreggiati dalla boscaglia tipica degli argini incolti. Sono circa 49 chilometri totalmente pianeggianti che si percorrono tranquillamente in 4 ore. Meriterebbe fermarsi a Villa Pisani a Strà o a visitare la Certosa di Vigodarzere.

 

Lunghezza: 49 km

Dettagli gita

04/10/2020
Mountain bike
Padova
Marziano Boner
30 m
CT (Cicloturista)
4 ore
Mezzi propri