LA TRAVERSATA DEL WEISSMIES (m 4023)

Torna alle gite

Descrizione

Bella piramide regolare ed isolata, il Weissmies è la più alta delle montagne che formano il cosiddetto “Trittico del Sempione”. Ben allineata in un’unica breve catena con il Lagginhorn e il Fletschhorn, fronteggia i quattromila del Mischabel sulla sponda opposta della Valle di Saas. Spesso sulle guide italiane è indicato al femminile “la” Weissmies. Per quanto di etimologia incerta, il nome dovrebbe significare “schiuma bianca” (da mies, forma dialettale di moos, “schiuma”), riferito senza tanta fantasia al suo imponente versante nordovest, glaciale e seraccato. Per gli abitanti della Valle di Saas (e primi salitori della montagna) è però “das” Weissmies.
Relativa facilità della salita e vastità del panorama l’hanno reso molto popolare. Nelle giornate limpide dicono si veda dalla sua cima il Duomo di Milano.
Quella proposta è una bella traversata dal roccioso versante al sole ai seracchi e crepacci del ripido Triftgletscher, da non sottovalutare anche se normalmente segnato da un’evidente traccia.

Dettagli gita

2 giorni
09/07/2011 -> 10/07/2011
Canyoning
da Saas Almagell, in Val di Saas, 27 km da Visp (Svizzera).
Paolo Zangrandi e Corrado Anselmi.
PD (Alpinistica impegnativa)
1° giorno: ore 3,30; m 1250. 2° giorno: ore 6; m 1150.