DA TOBLINO A DEGGIA LUNGO LA FORRA DEL LIMARÒ

Torna alle gite

Descrizione

 Per selvaggia bellezza e straordinari elementi naturalistici la Forra del Limarò rappresenta uno dei più spettacolari ambienti fluviali del Trentino. Da Terme di Comano a Sarche ha una lunghezza di circa 6 km e mezzo ed una profondità che nel tratto terminale supera i 250 metri. Recentemente è stato attrezzato un percorso escursionistico che la discende, in parte sulle rive del fiume e in parte direttamente nell’acqua. Estremamente suggestivo, richiede però qualche avventuroso guado di troppo e poi… siamo un po’ fuori stagione. Ci limiteremo così ad ammirare la forra dall’alto, con scorci non meno belli, lungo uno dei tratti più interessanti del “Sentiero di San Vili”, dal Lago di Toblino al Santuario della Madonna di Caravaggio, a Deggia, edificato quale ex voto dagli abitanti del Banale in occorrenza dell’epidemia di colera del 1855 e poi ampliata nel 1898, grazie al concorso finanziario degli emigranti trentini in Argentina.
In piacevole successione di ambienti forestali che passa dal bosco quasi mediterraneo di leccio e alloro a quello già alpino di castagni, larici e pini, la vista si apre con notevoli vedute sulle cime del settore meridionale delle Dolomiti di Brenta.

Dettagli gita

25/12/2011
Escursionistica
dall’abitato di Sarche, 10 km a nord di Arco.
Adelino Crema e Natalino Renso.
E (Escursionistica)
ore 4; m 550