DA CASSONE A PAI

Torna alle gite

Descrizione

Allineati sulla linea di confine tra l’oliveto e il bosco di carpino e roverella che ricopre le basse pendici occidentali del Monte Baldo, gli abitati di Sommavilla, Pozzo, Castello, Campo, Biasa e Pai sono gli anelli di una catena di insediamenti che corre parallela alla riva gardesana: una fila di minuscole, belle  contrade di origine medievale, di poche case e collegate fra loro da antiche mulattiere. In un ambiente per molti versi unico, modellato dalla secolare fatica dell’uomo, le vecchie pietre e i muretti a secco, gli orti e i terrazzamenti di prati, su cui si stende la luminosa ombra degli olivi, contribuiscono a creare quello che probabilmente è il più mediterraneo dei paesaggi lacustri delle nostre Prealpi. E, fin che dura, un’oasi di tranquillità, appena al di sopra dell’agitazione e del trambusto dei paesi e degli insediamenti turistici della Gardesana orientale.