CIME E GHIACCIAI DEL BERNINA (m 4049)

Torna alle gite

Descrizione

Eleganti cime innevate e selvaggi ghiacciai, aspri e crepacciati nascondono e cingono la vetta più alta, il Piz Bernina, il re delle Alpi Centrali. Le coperture glaciali, presenti su entrambi i lati del gruppo, sono senz’altro tra le più estese della catena alpina a ovest del Monte Rosa. Stanno a paragone solo con quelle dell’Ortles-Cevedale e, anche in anni di radicali cambiamenti, con la scomparsa di alcuni nevai e il forte ritiro dei ghiacciai più grandi, caratterizzano la salita alle cime principali, raggiunte per la maggior parte per vie di ghiaccio o (sempre più spesso) di misto. Proponiamo un’escursione circolare, molto impegnativa e a tratti anche piuttosto difficile, che porta a conoscere le diverse facce del massiccio e a salirne alcune delle cime più belle e famose, il modesto Piz Sella con vedute spettacolari sull’incombente Piz Roseg, i pizzi “gemelli” dello Zupò e de l’Argent, le tre vette del Palù, che si attraversano con un aereo percorso di cresta, e, naturalmente, il più alto di tutti, il quattromila più orientale delle Alpi, il Piz Bernina.