CIMA ZOCCOLO (m 2561) e CASTEL PAGANO (m 2609)

Torna alle gite

Descrizione

Proteso verso la confluenza della Val di Sole nell’alta Val di Non, il sottogruppo Castel Pagano-Cima delle Mandrie è il più meridionale delle Maddalene. È costituito essenzialmente da una lunga e arcuata linea di cresta che, nella prima parte, rappresenta il displuvio tra Val di Brésimo e la Val di Rabbi. Il crestone sommitale di rocce rotte ed erba è sospeso su fianchi alti e ripidissimi e tuttavia, percorso da buone tracce, risulta facile e panoramicissimo. Il toponimo “castello”, molto diffuso tra le montagne del Trentino, generalmente sta solo ad indicare una vetta di non facile accesso. In questo caso potrebbe esserci anche altro. Sulla sua cima infatti sono stati trovati utensili dell’età del ferro, a conferma dell’importanza della posizione geografica del monte, sede probabilmente d’un castelliere gallico o retico. La sottostante Val di Brésimo del resto era via di antichissimi transiti.