CIMA STERNAI/HINTERE EGGENSPITZE (m 3443) E CIMA STERNAI MERIDIONALE/VORDERE EGGENSPITZE (m 3392)

Torna alle gite

Descrizione

 Bella montagna slanciata e dalle forme eleganti, la Cima Sternai è la più alta sulla cresta che divide la testata della Val d’Ultimo dall’alta Val di Rabbi o Val di Saènt. Il percorso classico alla vetta segue la nevosa cresta settentrionale, che fino a pochi anni fa si poteva raggiungere alla Sella del Lorchen, sia dal lato del Rifugio Canziani (Val d’Ultimo) che dall’opposto versante di Saènt (Rifugio Dorigoni), incontrando analoghe difficoltà. Ma il ritiro della piccola Vedretta di Sternai ha portato allo scoperto dei salti di roccia piuttosto delicati e pericolosi, che rendono problematica quest’ultima via di salita alla sella. Così il gestore del Rifugio Dorigoni ha recentemente recuperato, segnato con ometti e, nella parte alta, attrezzato con anelli d’assicurazione, la vecchia via sulla cresta di sudovest, non difficile, ma delicata per la friabilità della roccia. In tempi recenti è stato pure individuato e segnato con ometti un percorso su esili cenge lungo la cresta che scende a sud fino alla Cima Sternai meridionale. Oltre a rappresentare un ottimo punto panoramico, questa cima ha il vantaggio di una via di discesa, lungo la cresta sudovest, più spedita e sicura.

Dettagli gita

2 giorni
15/09/2012 -> 16/09/2012
Canyoning
da loc. Còler, raggiunta da S. Bernardo di Rabbi e Somrabbi.
Angelo Mazzi e Roberto Guastalli.
PD (Alpinistica impegnativa)
1° giorno: ore 2,30; m 1050. 2° giorno: ore 8,30; m 1200.