CIMA DI VALMALA/WURMAULSPITZE (m 3022)

Torna alle gite

Descrizione

Il largo canalone dello Stilonbach, che, da appena sotto la vetta della Cima di Valmala, scende verso la conca di Malga Fana, nel suo tratto inferiore sprofonda, incassato e orrido, tra alte pareti. La neve accumulata dalle slavine ne rende possibile la risalita fino a stagione inoltrata, nonostante l’esposizione a sud-ovest. La cima, al colmo dei ripidi versanti dello spartiacque tra le valli di Valles e di Fundres, è punto panoramico di prim’ordine. L’insolito toponimo originale, Wurmaulspitze, attestato comunque fin dal 1600, che in italiano suona più o meno come la Cima della Bocca del Verme, deriverebbe in realtà da un celtico vernula, termine che indicava l’ontano minore

Dettagli gita

19/04/2009
Scialpinistica
da Malga Fana (m 1739), alla testata della Vallle di Valles, raggiunta da Rio Pusteria
Andrea Quaini e Paolo Gazzi
BS (BS)
ore 3,30; m 1280