CIMA DI TEL/ZIELSPITZE (m 3009)

Torna alle gite

Descrizione

La frequentazione delle montagne del Gruppo di Tessa ha una storia che risale agli inizi dell’esplorazione alpinistica delle Alpi. Già alla fine dell’800 si costruirono i primi rifugi, invero piccoli e poveri, e molte cime furono rese “alla moda” con la realizzazione di arditi sentieri e precari ripari di vetta, presso i quali diventava possibile fermarsi ad ammirare lo spettacolo di albe e tramonti. Ai giorni nostri, una presenza di escursionisti di gran lunga più numerosa si limita però quasi esclusivamente alle cime più note e all’accesso ai rifugi: sarà perciò difficile incontrare qualcuno sulla Cima di Tel. Troppo lungo ed impegnativo il percorso, e lo spettacolo del panorama di vetta, insolito e meritevole, rimarrà così premio di pochi

Dettagli gita

26/07/2008
Escursionistica
dal Maso Gigglberg, raggiunto con una precaria funivia da Rabland (Val Venosta)
Lidio De Gaspari
EE (Escursionistica esperti)
ore 7,30 ; m 1450