CIMA DI MUGHERA (m 1161)

Torna alle gite

Descrizione

“Conosci la terra dove fioriscono I limoni?” e il marchio turistico ci ha fatto credere che fosse il Garda. E, sul lago, quale altra terra se non Limone, col suo clima mite, le belle limonaie un tempo fiorenti e soprattutto l’evidenza evocativa del nome? In realtà il poeta si riferiva al sole caldo e alla natura gentile dell’Italia intera, o eventualmente della sua parte meridionale, ed il toponimo deriva più probabilmente dalla radice latina limen/confine. Del resto, terra di confine e contrabbando questa lo è da sempre. Venne a trovarsi sulla linea del fronte al tempo della grande guerra che vi scavò trincee e gallerie e costruì fortificazioni e strade. D’origine militare è la bellissima mulattiera lastricata che rimonta l’aspra Val del Sìngol, al margine del paese, primo tratto di una facile escursione che porta in poco più d’un paio d’ore al belvedere di Cima di Mughera e alla sua “panchina di vetta”, a picco su Limone, aperta ad uno stupendo panorama sul Garda e sul Monte Baldo

Dettagli gita

01/02/2009
Escursionistica
da Limone si seguono le indicazioni per il Bar la Milanesa (parcheggio)
Lia Provolo e Wilma Nogarole
E (Escursionistica)
ore 4,30; m 1100 circa