CIMA CASÈT(m 1748) E MONTE CORNO (m 1731)

Torna alle gite

Descrizione

Forse nessun’altra elevazione offre un panorama così vasto e diretto sulla Val di Ledro come quello che si gode dalla vetta del Monte Corno, roccioso crestone proteso sulla valle, tra Pieve di Ledro e Tiarno di Sotto. Di fronte si distende l’intero semicerchio dello spartiacque principale, dal Nòzzolo alla Cima Parì. A oriente, nella forra del Ponale, tra le rocciose pareti del Nòdice e della Rocchetta,  si intravvede il Lago di Garda. Più lontani, da un lato il Monte Baldo, dall’altro la scintillante catena dei ghiacciai dell’Adamello. Ma non è solo la bellezza del panorama a far del Monte Corno una delle mete più interessanti della zona. Notevole e divertente risulta anche tutto il percorso di cresta che corre da Bocca Casèt al Corno. Si sviluppa ora su un lato ora sull’altro del crinale, tra bocchette e pinnacoli rocciosi, aereo, panoramicissimo, a tratti esposto e con due facili passaggi assicurati da cordini metallici. È un itinerario realizzato dalla Sat di Ledro recuperando un vecchio percorso della Grande Guerra.

Dettagli gita

10/05/2015
Escursionistica
Rossella De Vecchi
EE (Escursionistica esperti)
ore 6,30 dislivello m 1150