CIMA BOCCHE (m 2745)

Torna alle gite

Descrizione

Tra il Gruppo della Marmolada e la lunga sfilata delle cime del Lagorai, la breve catena di Cima Bocche si distende a sud, verso la valle del Travignolo, in ampi e facili pendii di pascoli e boschi, percorsi da itinerari sicuri e frequentati in ogni stagione dell’anno. Sul lato opposto precipita sulla Valle di San Pellegrino con una arcigna bastionata rocciosa, risalita da rari, esposti sentieri, in gran parte realizzati negli anni della grande guerra. Nelle pieghe di questa scura parete, un’interessante alternativa invernale alla più nota salita dai versanti meridionali raggiunge Cima Bocche, la più alta della catena. Dalla Baita Negritella, poco sotto il Passo San Pellegrino, risale un erto canale, guadagna la cresta spartiacque alla ben visibile Forcella Bocche e, per ripido dorso, arriva in breve all’ampia e panoramica cima.
Riproponiamo questa bella escursione, già presente nel programma della stagione scorsa, fiduciosi che l’esposizione a nord possa finalmente darci, quest’anno, le condizioni di innevamente idelai per una discesa di grande soddisfazione.
 

Dettagli gita

08/01/2012
Scialpinistica
da Baita Negritella (m 1764), poco prima del Passo San Pellegrino
Mario Biasioli e Daniela Cristofori
MS (MS)
m 1000