CATENA DELLE TRE CROCI E ALTIPIANO DELLE MONTAGNOLE

Torna alle gite

Descrizione

Guardando al Carega dai ponti e dalle altane della città di Verona si nota, sulla destra delle cime più alte, una lunga cresta regolare. Ecco, grossomodo quella è la Catena delle Tre Croci, un sottile crinale che con direzione nordovest-sudest, scende a separare le testate della Val dell’Agno da quelle delle valli di Revolto, di Frasele e del Chiampo.
L’escursione proposta ci porta a contornarne sui due versanti il tratto meridionale, probabilmente il più interessante, quello che va dalla Sella del Campetto a Passo Ristele. Dapprima si percorre l’aspro e ripido fianco meridionale che dà sulla Val del Chiampo seguendo la bella mulattiera di arroccamento, retaggio della grande guerra. Per il ritorno invece, sul versante Val dell’Agno, si attraversano le dolci ondulazioni di pascoli e boschi dell’Altopiano delle Montagnole, sopra Recoaro.
Escursione abbastanza lunga, ma, grazie agli impianti di Monte Falcone, dislivello e impegno risultano piuttosto contenuti. Una curiosità: in base ad un recente censimento, l’Altopiano delle Montagnole è di gran lunga l’area del Vicentino più ricca di alberi secolari

Dettagli gita

22/08/2012
Seniores
dal rif. Monte Falcone, raggiunto in seggiovia da loc. Pizzegoro (Recoaro)
Lino Zampicinini, Giuseppe Salpari e Giuseppe Golia
E (Escursionistica)
ore 6.30, m 250