ANTICHE CORTI DI S. MARTINO

Torna alle gite

Descrizione

C’è un modo diretto di conoscere le nostre montagne veronesi ed è quello, ovvio ed abituale, di frequentarle con escursioni ed ascensioni. Ma ve n’è un altro, paradossalmente e apparentemente contrario, discreto e sfuggente, ma non per questo meno affascinante, che consiste nell’avvicinarle dalla pianura, cioè ammirandole e imparando a conoscerle da lontano, come fanno del resto tutti i veronesi fin dall’infanzia. Monte Baldo, Lessini e Carega, imprescindibile sfondo della città e della circostante piana dell’Adige, sono infatti una dimensione della “veronesità”, una presenza stabile nella geografia del paesaggio dell’agro veronese. L’escursione si sviluppa tra le corti rurali alla periferia della città, immediatamente a sud della linea delle risorgive, tra S. Martino Buon Albergo e l’Adige, dove le montagne disegnano costantemente lo sfondo del paesaggio rurale e suscitano il sentimento d’una presenza lontana e opposta alla città e al piano, così diversa dalla realtà circostante, specie nelle terse giornate d’autunno o nei luminosi contrasti delle nevi invernali e primaverili. Durante l’escursione incontro con i sapori tradizionali delle nostre corti.

Dettagli gita

24/10/2007
Escursionistica
da Mambrotta di S. Martino Buon Albergo
Umberto Burro e Carlo Grazian
F (Alpinistica)
ore 4