AL RIFUGIO TORRE DI PISA

Torna alle gite

Descrizione

I colori delle rocce, dal rosso al viola, all’oro, gli enormi anfiteatri di ghiaie abbaglianti, la sfilata sempre sorprendente di torri e guglie eternamente precarie, fanno del Làtemar un massiccio a sé stante nel panorama delle Dolomiti. A tratti, seguendo l’itinerario proposto per salire al Rifugio Torre di Pisa, il panorama si apre a scorci improvvisi su lontani orizzonti, ma è soprattutto la selvaggia bellezza della montagna che più attrae e colpisce, coi suoi aspri contrasti e la varietà delle forme. Il rifugio, posto in bella posizione sulla sommità della Cima Cavignon, è l’unico dell’intero massiccio e deve il proprio nome ad un pinnacolo obliquo alto una ventina di metri che sorge a poca distanza.

L’escursione è facile e il ricorso alla seggiovia riduce non poco dislivello e impegno.

Dettagli gita

15/09/2010
Seniores
da Obereggen si sale in funivia a Oberholz.
Renato Castelli, Renzo Stizzoli e Sergio Grigoletti.
E (Escursionistica)
ore 4.30; m 650.