AL PONTE DI VEJA

Torna alle gite

Descrizione

Nei calcari di rosso ammonitico che delimitano ad ovest il Vajo della Marciora è scavato il più bello dei monumenti naturali della Lessinia: il Ponte di Veja. Anticamente l’imponente arcata altro non era che l’ingresso di un cavernone carsico la cui volta cedette per fenomeni di erosione. Nelle piccole grotte residue alla base del ponte l’uomo del Paleolitico martellava la selce per trarne oggetti da taglio, frecce e mazze per sé e per tutti i cavernicoli delle prealpi venete. Il Ponte di Veja fu meta della prima gita organizzata dal nostro Gruppo il 10 maggio 1923, all’indomani della propria fondazione. Vi aderirono 15 partecipanti, con Giovanni Valtellina, socio fondatore e musicista, a fungere da capogita.

Dettagli gita

19/04/2006
Escursionistica
dal Ponte Basasenoci, nei pressi di Bellori.
Sergio Capitanio e Giuseppe Golia.
E (Escursionistica)
ore 4,30; m 300.