AIGUILLE DU TOUR NOIR (m 3937)

Torna alle gite

Descrizione

L’alto bacino del Glacier d’Argentière è senza dubbio uno degli ambienti più spettacolari delle Alpi. Una gigantesca conca di ghiaccio quasi pianeggiante chiusa dalle creste rocciose dai caldi colori dell’Aiguille d’Argentière, del Tour Noir, delle Aiguilles Rouges del Dolent: Sull’altro lato, splendono i canaloni di ghiaccio e neve che scendono dalle pareti nord de Les Courtes, de Les Droites, de la Verte. I nomi stessi delle montagne e dei ghiacciai sembrano voler trattenere qualcosa dell’affascinante gioco d’argento e rosso, di nero e ametiste, che colorano il paesaggio. A mano a mano che dai prati di Lognan si risalgono le seraccate del Glacier d’Argentière si cominciano ad indovinare tutte le mete possibili. Arrivati sul piano se ne è letteralmente circondati ed è uno splendido gioco fermarsi un momento ad immaginarne le vie di salita. In fondo, sulla sinistra, appena dietro l’Aiguille d’Argentière svetta l’isolata piramide del Tour Noir.