A CIMA GRAPPA (m 1775) LUNGO LA DORSALE DELL’ASOLONE

Torna alle gite

Descrizione

Dalla cima del Monte Grappa, intristita dal suo gelido e gigantesco ossario (contiene i resti di 23.000 uomini), si allungano a raggiera arrotondate dorsali d’erba e rado bosco. Quella dell’Asolone che scende lunga e regolare verso ovest fino ad affacciarsi sul Canal del Brenta è una delle più note e frequentate. Incredibilmente vasto e bello il giro d’orizzonte. È stato forse il luogo più critico e determinante di tutta l’ultima fase della Grande Guerra. Sull’Asolone fu fermata l’ultima offensiva austro-ungarica che, conquistata la dorsale, mirava alla sottostante ‘strada Cadorna’ nel tentativo di prendere alle spalle tutto il fronte del Piave. Su questa brulle coste erbose, senza ripari naturali ed esposte al tiro delle artiglierie, si combatterono le più furibonde battaglie del Grappa e furono mandate al massacro decine di migliaia di giovanissimi soldati. Il terreno, ancora tutto martoriato dai crateri delle bombe, ne è il muto testimone.

 

Dettagli gita

12/10/2016
Seniores
Isabella Bravi e Alberto Perolo
E (Escursionistica)
ore 4,30 disl. m 600