A CIMA BASSA PER CIMA ALTA

Torna alle gite

Descrizione

La lunga dorsale montagnosa tra lo Stivo e il Bondone, con cime tra i 1660 e i 1900 metri di quota, fa da spartiacque tra la Valle dell’Adige e la Val di Cavèdine o, più in generale, la Val del Sarca. La cresta è larga, un facile sentiero la percorre con leggeri saliscendi. La zona è poco frequentata, forse per la lunghezza dell’intera traversata, per la mancanza di punti d’appoggio o più semplicemente perché la maggior parte degli escursionisti preferisce salire allo Stivo e al Cornetto, posti agli estremi della catena e famosi per l’ampiezza degli scenari che spalancano. Eppure, per le inusuali vedute che regala, quest’aereo crinale non solo non ha nulla da invidiare alle due cime più note, ma aggiunge al piacere dei panorami anche quel senso di libertà che sempre accompagna l’andar per cresta, anche per la più facile.

Dettagli gita

15/05/2010
Escursionistica
da loc. Monte, sulla strada tra Lago di Cei e Passo Bordala.
Silvio Caliari
EE (Escursionistica esperti)
0re 6; m 1000 ca.